Pagina:Poesie varie (Pascoli).djvu/149

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

dal 1896 127


     E l’uomo venne al fine di sua vita,
ed ecco l’ombra ch’egli avea nel cuore
vide un’altra ombra, e sussurrò stupita:
20Ombra che nasce è come ombra che muore!

Ed in un lento tremolìo di culla
22l’uomo sentì che rinascea nel nulla.

Messina, 1 febbraio 1899.