Pagina:Praga - Le madri galanti.djvu/134

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


dola). SCENA II. Detti, Maria, poi il Conte.

Maria: Non si può dire, ragazzi miei, che voi perdiate il vostro tempo; si parte fra poco e tuttavia.... Camilla I bagagli sono pronti: Enrico mi faceva un po' di lettura per farmi dimenticare che quell'ora deve pur arrivare.- Povera zia, e tu resterai qui tutta sola.

Maria.

Oh ! non accorartene, giacchè accettaste questo vecchio mobile della zia nella vostra casetta nuova, alleggerirò il fardello della riconoscenza rendendomi utile. — Voglio che al vostro ritorno troviate il vostro nido provvisto e compito come se fosse quello di un consigliere ammogliato da quarant'anni. Salvi. In questo caso mi attenderò di scoprir qualche giorno in un nascondiglio cinque o sei Sovrani litografati, a mi spenderete un tesoro in berretti da notte. Maria. Lasciate fare a me.- Appunto, Camilla; la tua piccola borsa ?... Camilla. Ma si parte dunque davvero? ne parlate proprio come se ogni speranza fosse perduta. (entra il