Pagina:Praga - Le madri galanti.djvu/144

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


scono... Maria. (pensosa). In un collegio ! E resterete assente da Milano molto tempo ? Matilde. Molti anni certo. Maria. Molti anni ! (con risoluzione). Signora Foschi, volete confidare a me la vostra fanciulla ? Matilde. (con sorpresa). A voi? Maria. (con effusione). Oh! io le terrò luogo di madre... sarò sua madre.- Io non lo fui signora, e la mancanza di questo affetto mi rese arida e infelice la vita. Matilde. Certo la vostra offerta.... oh ! ve ne sono grata nell'anima.... ma pure.... Maria. Perchè esitate....? Matilde. Gli è che.... Maria. Vi pare che la mia casa possa valere il collegio.... Matilde. Oh! signora. Maria