Pagina:Prati, Giovanni – Poesie varie, Vol. II, 1916 – BEIC 1901920.djvu/68

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Viandanti di fortuna,
80i pensier del vario Adamo,
quasi augelli al patrio ramo,
si raccolgono alla cuna;
e sul carro ardente d’Eli
vola il mondo ai propri cieli.
85Bando a voi, versi d’amore
bando a te, beltá cortese.
Il guerrier d’ogni paese
altri fati ha chiusi in core:
troverá, mutando sede,
90la sua dama e la sua fede.