Pagina:Raimondo Montecuccoli, la sua famiglia e i suoi tempi.djvu/191

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


tato di farne in Allemagna. E diceva il duca che mercé il denaro veneto avrebbe egli potuto ritrar soldati dallo stesso campo pontificio, d’onde frequentissime erano le diserzioni. Proponeva d’altra parte di fare scendere dalla Garfagnana quattro mila uomini (forse in gran parte di milizie, e forse non tanti) de’ quali non era più mestieri in quella provincia, perocché i pontificii s’erano rivolti in altra parte, nel perugino cioè, ove erano entrati il principe Mattia de’ Medici e il Borri, e già vi avevano occupato alcune terre. Ottenne allora il duca, mercé il principe Luigi d’Este, che gli pagherebbero i veneti il soldo di duemila uomini.

Nel mentre che codesti progetti si stavano meditando, pensavano i pontificii ad un colpo di mano sopra Modena, e se ne parlava senza mistero dagli ufficiali a Bologna e a Castelfranco, secondo che scriveva un Torricelli, capitano di ragione a Nonantola; ma volevasi per avventura, mercé un finto assalto, impedire che dalla città partissero soldati in soccorso delle altre terre. Abbiamo adunque da una relazione, che è nell’archivio di stato, come nel luglio (circa il 16) alquante compagnie loro di cavalli fossero venute alla Fossalta, tre chilometri e mezzo da Modena, con animo di trarre in un’imboscata i nostri che erano, come dicemmo, a San Lazzaro. Se non che n’ebbe spia il Montecuccoli mastro di campo del duca , e con cinque compagnie tra corazze e dragoni accorse colà; e dopo una gagliarda scaramuccia durata insino a mezzo giorno, mercé l’opera ancora di due piccoli cannoni riescì a porre in fuga i nemici. Un capitano di corazze lasciarono essi sul campo, un alfiere, due sergenti e molti soldati tra morti e feriti, secondo al senato veneto riferì il Buonvicini già nominato. Non si poté tuttavia liberare San Cesario come il duca bramava, perché difeso da un grosso drappello di soldati del campo di Forturbano e perché essendo il terreno tutto all’intorno ingombro di molti alberi atterrati per rendere malagevoli gli assalti, non era dato senza troppa perdita di uomini accostarsi alle sue mura. Anche