Pagina:Repubblica Cisalpina Legge di riparto dei Dipartimenti 13 Brumaio Anno VI.djvu/1

Da Wikisource.
4

In nome della Repubblica Cisalpina.

Estratto dei Registri del Direttorio Esecutivo.

Seduta del giorno 13. Brumale anno VI. Repubblicano.

Il Direttorio Esecutivo, ne’ di cui atti venne depositata dal Generale in Capo la seguente Legge di riparto dei Dipartimenti della Repubblica Cisalpina, e di numero de’ Rappresentanti nel Corpo Legislativo competente a ciascuno di essi.

Libertà, In nome della Repubblica Cisalpina. Eguaglianza.

Milano 13. Brumale anno VI. Repubblicano.

Considerando che per la seguita riunione della Repubblica Cisalpina delli Territorj di Bologna, Ferrara, Emilia, Mantova, Brescia, e Valtellina si è notabilmente accresciuta l’estensione, e la popolazione della stessa Repubblica.

Considerando, che la Costituzione all’Articolo 377. determina, che venendo in qualunque modo ad ingrandirsi l’estensione di detta Repubblica si debba accrescere proporzionalmente il numero de’ Rappresentanti del Corpo Legislativo, avuto il debito riguardo alla popolazione aggiunta

SI DECRETA

1. La Repubblica Cisalpina è ripartita in venti Dipartimenti.

2. Il numero degli Individui, che devono comporre il Corpo Legislativo di detta Repubblica si aumenta fino alli 240. Quindi il Gran Consiglio è composto di 160 Individui, quello dei Seniori di 80.