Pagina:Ricordanze (Rapisardi).djvu/23

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

A GENTILE OPERAIA.




     Al sottil refe intenta,
Passi, ingegnosa giovinetta, i giorni
De la tua nova vita,
Nè april coi fior t’invita.
Nè il brumoso dicembre ti sgomenta;
Pari ad industre formichetta, a cui
Da l’ardente stagion non vien paura,
E provvida e contenta
De l’avvenir si cura.