Pagina:Ricordi e documenti delle biblioteche popolari Livornesi dalla loro fondazione a tutto il 1869.djvu/30

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

( 24 )

È ornai provato che le scuole sole non bastano a formar del popolano un buono ed onesto cittadino. Sono necessari i buoni libri onde si alimenti in lui la fiamma del sapere e del progresso. Il complemento della scuola è dunque la Biblioteca popolare.

Questa istituzione che ha prodotto tanti vantaggi neir Inghilterra e in Germania, sarebbe desiderabile prendesse un vasto campo ancor fra noi, che tanto è necessaria l’ istruzione e r educazione delle classi operaje.

L’istruzione è la vera forza di un popolo, poiché non sarà mai veramente libero , se non sarà dall’ignoranza emancipato.

Per questo fine sorgerà in questo luogo una Biblioteca popolare; ma per compiere il santo scopo è necessaria la cooperazione di tutti. Nessun cittadino che senta amor di patria non mancherà al nostro appello, noi lo speriamo. Rammentiamoci che nessun denaro, nessun sacrifizio, è meglio speso che in prò dell’istruzione, che è la sola che rigenera un popolo e che lo fa forte contro lo straniero oppressore.

I sottoscritti pregano la S. V. volersi compiacere di favorire generosamente la Biblioteca medesima di quelle opere che Ella crederà più convenienti a conseguire lo scopo.

Frattanto Le anticipano mille ringraziamenti, e con tutta la stima si sottoscrivono

della S. V. Ill.ma

devotissimi

I Componenti il Comitato

(Seguono le firme)



Il Segretario: N. Giachetti, Promotore