Pagina:Risposta dell'Ingegnere Giuseppe Bruschetti all'articolo del dottor Carlo Cattaneo.djvu/4

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
284

zioni rende necessario soltanto per la salita dal lago di Como alla Camerlata col treno dei carri, e delle carrozze viaggianti; il che può richiedere tutt’al più il perditempo di un quarto d’ora per arrivare dalla riva del lago alla suddetta stazione della macchina loco-motiva E poi inutile di far avvertire al sig. Cattaneo che nella discesa dalla Camerlata al Lago di Como, come ebbimo occasione di dire nel Progetto ecc., (ved. a pag. 40) non occorre alcun motore oltre a quelli della gravità dei treni discendenti che andrà anzi moderata coll’uso della così detta scarpa; motore che può impiegarsi pel trasporto dei cavalli stessi servienti per l’ascesa, onde lasciarli riposare durante ogni successiva discesa come si fa a Darlington in Inghilterra.

Parlando delle curve della progettata ruotaja di Como asserisce pure il sig. Cattaneo che le curve delle ruotaie il cui raggio sia minore di un miglio inglese ossia di circa met. 1600, in Inghilterra si tengono pericolose alle macchine le quali tendono a prendere la tangente, ed uscir di carriera, e dannose alle connessure delle ruotaje le quali sostengono un continuo sforzo laterale 1 Quin-


  1. A questa asserzione del sig. Cattaneo contrapponiamo soltanto il seguente pro-

di ne deduce il sig. Cattaneo che rimane perciò ancora in problema se la linea delle valli del Seveso sia da preferirsi, dacchè secondo lui non raggiunge l’intento di rendere possibile l’uso generale delle macchine loco-motive. Questa opinione per altro è in aperta contraddizione con


spetto dei più piccoli raggi di curvatura sopra le diverse ruotaje (Vedi le Leçons faites sur les chemins en fer à l’école des ponts et chaussées à Paris, en 1833 34, par M. Minard, inserite nel Dizionario tecnologico di Brusselles, in aggiunta ed in unione al trattato del signor Wood sulle strade di ferro, lezioni state tradotte in tedesco e contenute pure nel rinomato giornale del signor Crelle di Berlino sull’arte delle costruzioni, Crelles Journal für die Baukunst, tom. IX, pag.101), cioè sopra le già attivate ruotaje di

Sunderland ||
 metri 100,—
Darlington ||
   » 500,86
Liverpool ||
   » 1325,63
Runcorn Gab ||
   » 229,72
Warrington ||
   » 1999,75
Fra S.Etienne e Andreziéux ||
   » 30,13
A Lione ||
   » 500,88
Roanne ||
   » 199,60
Epinac ||
   » 350,24
Warrington ||
   » 1999,75

Sopra le ruotaje nel 1834 in progetto, od in attualità di costruzione sonvi i seguenti raggi minimi di curvatura

Fra Leeds e Selby ||
 metri 997,99
Newcastle e Carlisle ||
   » 410,49
Dublin e Kingstown ||
   » 380,37
Liverpool e Birmingham ||
   » 3600,296
Londra e Birmingham ||
   » 798,39
Londra e Bristol ||
   » 1216,42
Londra e Brighton ||
   » 3219,93