Pagina:Rivista italiana di numismatica 1888.djvu/179

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
154 francesco gnecchi

Gli Antoniniani d’Aureliano sono generalmente di buona fabbrica e uniforme, discreto ne è lo stile e corrette le leggende. Questa ora descritta invece, come può osservarsi alla tavola, appare di fabbrica rozza e barbara; ha un orlo eccessivamente irregolare e di più un errore nella leggenda (pricipi). La crederei battuta in Siria.


3.° dopo il N. 170 di Cohen.

D/ — IMP • DEO ET DOMINO AVRELIANO AVG

Busto corazzato e radiato a destra.

R/ ― RESTITVT • ORBIS.

Figura femminile (Roma?) a destra in atto di presentare una corona ad Aureliano che le sta di fronte tenendo un’asta.


FLORIANO.


4.° Dopo il N. 68 di Cohen.

D/ — IMP • C • M • AV • FLORIANVS AVG •

Busto radiato a destra col paludamento.

R/ — PRINCIPI IVVENTVT •

Floriano in abito militare a destra con un globo e un’asta.


PROBO.


5.° Dopo il N. 120 di Cohen.

D/ — IMP • C • M • AVR • PROBVS AVG •

Busto radiato a sinistra col manto imperiale, armato di lancia.

R/ — ADVENTVS AVG.

Probo a cavallo a sinistra con un’asta e la destra alzata.