Pagina:Rivista italiana di numismatica 1888.djvu/404

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

di uno scudo progettato per s. marino 365
un fascio consolare sormontato da corona chiusa; tiene colla sinistra una banderuola ondeggiante, su cui sta scritto a lettere incavate: LIBERTAS. A sinistra, dietro lo scudo, un ulivo. A destra, nello sfondo, il Monte Titano colle tre torri sormontate dai pennacchi, ed in basso, presso al piede della figura, la data 1867. Nell’esergo, L. 5., e sotto, in lettere minute, p..... thermignon. — Intorno, giro di perline, e giro di punte accoppiate, come nel diritto.

Disegno e descrizione sono tratti dalla rarissima prova in rame che si conserva nel Civico Museo di Como, e che fu posta a nostra disposizione per tale scopo dalla cortesia di quel Municipio e di quella Commissione Ordinatrice.

Un’altra prova è custodita nel Medagliere di S. M. a Torino, e due esemplari in argento ne abbiamo visti nell’Archivio della Repubblica a S. Marino, dove pure sono depositati i coni relativi. Un altro esemplare in argento formava parte della collezione del compianto Comm. Nicomede Bianchi, che ora crediamo sia passata al Museo Civico di Reggio Emilia.