Pagina:Rivista italiana di numismatica 1888.djvu/96

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


VICISSITUDINI della Lira Imperiale Milanese antica e moderna.


Indica- zione di cia- scuna epoca dell’era vol- gare ELEMENTI DI CALCOLO

per desumere la quantità dell’Argento puro, corrispondente alla Lira Imperiale in ciascuna fra le notate Epoche, colla indicazione della proporzione metallica rispettiva

ARGENTO PURO CORRISPONDENTE ALLA LIRA IMPERIALE
Quantità giusta la proporzione dell’epoca Valore appa- rente al prezzo del 1778 Quantità giusta la propor- zione odierna Valore effettivo al prezzo del 1778
Anni Grani Mille simi di grani L. S. D. Grani Mille simi di grani L. S. D.
1582 Lo Scudo d’argento di lire 5.13 di Filippo II Re di Spagna e Duca di Milano, era del peso di Grani 631,166, i quali alla bontà di denari 11,13, pari a 0,958,339, davano di argento puro Grani 604,866: quindi la Lira Imperiale constava di Grani 107,056, quando la proporzione metallica era di 1 d’oro — 11,229 d’argento. 107 056 1 11 7 147 775 2 3 7
1608 Lo Scudo di Filippo III, eguale in peso ed in bontà allo Scudo precedente, era in corso per lire 5,15; quindi la Lira Imperiale corrispondeva a Grani 105,476, quando la proponi «ne metallica era di 1 d’oro — 11,917 d’argento. 105 476 1 11 2 109 591 1 6
1650 Lo Scudo di Filippo IV, non essendo variato né in peso né in bontà, né in valore di corso, conservava la Lira Imperiale allo stesso limite di Grani 105,476 ; ma la proporzione era di ragione di 1 d’oro — 14,918 d’argento. 105 476 1 11 2 109 591 1 22 4
1672 Il Filippo d’argento del Re Carlo II, Duca di Milano, valeva lire 6,10, ed era del peso di Grani 546, i quali, a la bontà di 0,958,333 davano d’argento puro Grani 593,94: quindi la Lira Imperiale constava di Grani 80,500, quando la proporz. metall. era di 1 d’oro — 15,752. d’arg. 80 500 1 3 9 79 213 1 3 4
1700 Il Filippo precedente non fu variato da Filippo V Borbone; ma portato a lire 7, il che abbassò la Lira Imperiale a Grani 74,750, quando la proporzione metallica era di 1 d’oro — 15,054 d’argento. 74 750 1 2 1 76 149 1 2 9
1750 Tutti gli indicati Filippi d’argento, sotto il dominio dell’Imperatrice Maria Teresa, divenuta Duchessa di Mila:io, furono portati al prezzo di lire 7.10: quindi la Lira Imperiale corrispose a Grani 69,766 d’argento puro quando la proporzione metallica era di 1 di oro – 14,783 d’argento. 69 766 1 7 73 149 1 1 7
1778 Col sistema monetario di questo anno 1778 si creò la Lira Nazionale Milanese del peso come si è detto, di Grani 122 16/24, i quali, alla bontà di 0,552, danno di argento puro Grani 67,713, quando la proporzione metallica era di 1 d’oro – 14,445 d’argento. 67 500 1 72 657 1 1 5