Pagina:Rivista italiana di numismatica 1889.djvu/463

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
440 francesco gnecchi

razonio nella sinistra. Dietro a lui ai suoi piedi uno scudo.

NB. Questo denaro è di fabbrica barbara.

35. Piccolo Bronzo. — Dopo Cohen 363.

D/ — IMP • VESPASIAN • AVG •
Palmizio.

R/ — PON • M • TR • P • P • P • COS • III • S • C •
Vessillo.

36. Medio Bronzo. — Dopo Cohen 457.

D/ — IMP • CAES • VESPASIAN • AVG • COS • III •
Testa radiata a destra.

R/ — SECVRITAS P • ROMANI • S • C •
La Sicurezza seduta a sinistra, col gomito appoggiato alla spalliera della sedia. Davanti a lei un’ara accesa, cui sta appoggiata una torcia. (Anno 71 d. C).

NB. La leggenda del rovescio è nuova sulle monete di Vespasiano.

37. Gran Bronzo. — Dopo Cohen 461.

D/ — IMP • CAES • VESPASIAN • AVG • P • M • TR • P • P • P • COS • VIII •
Testa laureata a destra.

R/ — SPES AVGVSTA • S • C •
La Speranza a destra dà la mano all’imperatore, che si trova fra due militi, di cui l’uno porta un’insegna, l’altro un vessillo. (Anno 77 o 78 d. C).

NB. Questo G. B. era pubblicato da Cohen colla data dell’ottavo consolato; ma poi corretto nel Supplemento come portante la data del terzo.

38. Medio Bronzo. Dopo Cohen 476.

D/ — IMP • CAES • VESP • AVG • P • M • T • P • COS • VI •
Testa radiata a destra.

R/ — VESTA S • C •
Vesta seduta a sinistra con una patera e una torcia. (Anno 76 d. C.).