Pagina:Rivista italiana di numismatica 1892.djvu/322

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
306 francesco gnecchi


R/ — VICTORIAE AVGG S C

Vittoria in biga veloce a destra.

Ined. dopo Coh. 647. Coll. Ercole Gnecchi a Milano.

Ho descritto questo bronzo nella illustrazione delle inedite della Coll. Ercole Gnecchi data nel I fascicolo della Rivista in questo medesimo anno 1892 (N. 25), avvertendone fino d’allora il grande diametro (mill. 35) e il peso eccezionale, che me lo faceva ritenere equivalente a un doppio sesterzio, prendendo come base il peso minimo dei G. Bronzi di Settimio Severo, o a un sesterzio e mezzo, calcolandone il peso medio.


GIULIA DOMNA.


33. gr. 43 (doppio sesterzio).

D/ IVLIA PIA FELIX AVG. Busto diademato a destra (marca del Museo Estense).

R/ — VESTA S C. Quattro Vestali accompagnate da due ragazzi sacrificanti sopra un’ara accesa davanti a un tempio a quattro colonne e a cupola rotonda, nell’interno del quale si vede la statua di Vesta seduta. In alto una statua.

Coll. 205 G. B. Gabinetto di Brera.

(Tav. VII, N. 3).


34. gr. 42,50 (doppio sesterzio).

D/ — IVLIA AVGVSTA. Busto a destra.

R/ — VESTA MATER S C. Sei Vestali sacrificanti sopra di un’ara accesa, davanti a un tempio, come nel precedente: (a due metalli).

Coll. 208. G. B. Gabinetto di Brera.

(Tav. VII, N. 4).


CARACALLA.


35. gr. 45 (doppio sesterzio).

D/ — M AVREL ANTONINVS PIVS AVG BRIT Busto laureato a destra col paludamento e la corazza.

R/ — P M TR P XVI COS III P P S C

Serapide a sinistra col sistro in testa, colla destra alzata e uno scettro trasversale. (anno 213 d. C.)

Inedito dopo Coll. 431. Coll. Gnecchi a Milano.

(Tav. VII, N. 5).