Pagina:Rivista italiana di numismatica 1892.djvu/326

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
310 francesco gnecchi


R/ — PROFECTIO AVGVSTI S C Alessandro a cavallo a destra, preceduto dalla Vittoria l’anno 231 d. C).

Coh. 424, var. (per la corazza) G. B.

Coll. Gnecchi a Milano.


(Tav. VIII, N. 2).


NB. Dopo il medaglione senatorio di Faustina, descritto al numero 27, questo è il secondo, per cui mi pare non si sia adoperato il conio del gran bronzo, ma si sia ricorso a un conio speciale sia pel dritto che pel rovescio. Il busto di Severo Alessandro sui grandi bronzi, quantunque lo si trovi molte volte col paludamento e talvolta anche con la corazza, non è mai così sviluppato corno nel doppio sesterzio descritto, in cui appare quasi a mezza figura. Anche il rovescio presenta un rilievo superiore a quello del comune gran bronzo.


GORDIANO PIO.


50. gr. 41.50 (doppio sesterzio).

D/ — IMP GORDIANVS PIVS FELIX AVG Busto laureato a destra.

R/ — ADLOCVTIO AVGVSTI S C Gordiano su di un palco collocato a sinistra in atto d’arringare tre soldati.

Coh. 211. G. B. Gabinetto di Brera.

(Tav. VIII, N. 3).


51. gr. 39 (doppio sesterzio).

D/ — IMP CAES M ANT GORDIANVS AVG Busto laureato a destra.

R/ — CONCORDIA AVG S C La Concordia seduta a sinistra con una patera e una doppia cornucopia.

Coh. 222. G. B. Gabinetto di Brera.


52. gr. 31.70 (doppio sesterzio).

D/ — IMP CAES M ANT GORDIANVS AVG Busto laureato a destra col paludamento.

R/ — FIDES MILITVM S C La Fede militare a sinistra con un’insegna e imo scettro obliquo.

Coh. 231. G. B. Gabinetto di Vienna.

NR. Un bronzo simile a questo è disegnato nel Catalogo del Museo Albani e presentato quale medaglione. Probabilmente, come