Pagina:Rivista italiana di numismatica 1892.djvu/525

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

BIBLIOGRAFIA




LIBRI NUOVI.


Reg. Stuart Poole, Catalogue of the coins of Alexandria and the Nomes. — 1892.


Barclay V. Head, Catalogue of the greeck coins of Jonia. — 1802.

Il Museo Britannico non è solaltanto il più cospicuo del mondo per la massa e la qualità degli oggetti ivi raccolti, ma, ciò che meglio vale, è il più attivo, il più utile, e diremo il più vivo per gli studii che gli egregi conservatori vi fanno e per le pubblicazioni che no seguono. A brevissimo intervallo furono quest’anno pubblicati due nuovi cataloghi delle collezioni numismatiche, uno per le monete d’Alessandria, l’altro per quelle della Jonia.

La serie delle monete imperiali d’Alessandria, conservata al Museo Britannico, è importantissima, di poco inferiore alla famosa della collezione Di Demetrio, ora al Museo d’Atene, che è ritenuta la prima del mondo. Il catalogo quindi per questa parte si può considerare quasi una descrizione generale della zecca; e importantissima è l’introduzione, nella quale il Direttore, Sig. Reginaldo Stuart Poole, ci dà una splendida monografia della zecca d’Alessandria sia sotto il rapporto cronologico-storico, sia sotto quello dei tipi i quali formano infatti l’oggetto più meritevole di studio nella monetazione Alessandrina, e che sono sviluppati con tutta la desiderabile ampiezza. — Anche le 32 nitidissime tavole che accompagnano il Catalogo non furono disposte cronologicamente come di solito; ma con