Pagina:Rivista italiana di numismatica 1892.djvu/74

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
70 g. gavazzi - grosso inedito di gian galeazzo visconti, ecc.


Tutto ciò dimostrerebbe la corrispondenza della monetazione del nostro Visconti per Milano e per Verona nel grosso, nel pegione e nei loro spezzati, come è pure di Padova pel denaro. Forse anche, se non tutte, parte delle monete delle città soggette a lui (Siena eccettuata) sarebbero state coniate in luogo con punzoni milanesi, seppure non sono semplicemente un prodotto della zecca di Milano. Ed in questa opinione mi conferma la mancanza di moneta pavese di Giangaleazzo.

Sarebbe però desiderabile trovare qualche documento in appoggio del mio supposto, documento che altri più addentro in queste cose forse conosceranno, e che, se così fosse, farebbero bene rendere di pubblica ragione.