Pagina:Rivista italiana di numismatica 1893.djvu/234

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

documenti visconteo-sforzeschi, ecc. 203

[Gnecchi loc. cit., p. 44-48 ed in Riv. numismatica, I, 1893, p. 62-66].

Cfr. anche Giulini, Memorie, VI, 62.

36. — 1386, aprile 30, Milano. — Provvisione di non pretendersi alcun aumento pel miglioramento della moneta, pei debiti pagati in addietro, e da non farsi pagamento alcuno in imperiali effettivi per maggior somma di L. 10 quando il creditore ricusi [Arch. civico. Reg. Provvisioni, 1385-88, fol. 40. - Arch. di Stato. Reg. Panig. A, fol. iii. — Antiqua Ducum Mediolani Decreta, Milano, 1654, p. 100. - Bellati, Mss. a Brera. Raccolta di Editti, t. I].

«quod decetero solutiones quorumcumque debitorum hinc retro factorum fieri possint absque additione alicujus melioramenti monetae, hoc tamen addito, quod non possit aliqua solutio fieri in Imperialibus, invito creditore, ultra quantitatem libraruni decem Imper. et praemissa locum habeant in contractibus praeteritis, presentibus et futuris, et in questionibus pendentibus et futuris.»

37. — 1386, ottobre 19, Pavia. — Istromento di immunità ed esenzioni a favore di Girardino, monetario, per 10 anni. Notaio Gabriele da Perego, notaio e cancelliere del comune di Pavia [Ambrosiana, Codice E. S. VI, 13 fol., 77 t.].

38. — 1388, giugno 5, Milano. — Grida di G. Galeazzo Visconti per vietare la spedizione dei grossi e sesini di Bernabò Visconti [Rossi U., loc. cit., p. 490]1.

Non si possano spendere «aliquos grossos nec sexinos, videlicet grossos solitos expendi pro imperialibus xxiiij pro quolibet et sexinos consuetos expendi prò imper. sex de stampa qd. domini Bernabovis, videlicet de D. B formarum presentibus incluxarum2, nisi pro eo quod valebunt tamquam argentum ruptum, et pro argento rupto.... cum hoc sit quod intentionis et propositi prefacti domini est quod cursus ipsorum
  1. Cfr. anche Gnecchi in “Riv. Numism.,„ 1893, I, p. 61.
  2. Nell’originale della lettera ducale vi è un vero e proprio facsimile delle iniziali gotiche di Bernabò, col segno di abbreviazione.