Pagina:Rivista italiana di numismatica 1893.djvu/282

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

vite di illustri numismatici italiani 251

NOTA DEI LIBRI E DEGLI ARTICOLI DI NUMISMATICA

pubblicati da vincenzo lazari.


1. Le monete dei possedimenti veneziani di oltremare e di terraferma descritte ed illustrate. Venezia 1851, un vol. in-8. di pag. viii-179 con 14 tavole disegnate ed incise da Carlo Kunz.


2. Scritto intorno all’opuscolo: «Sopra un denaro d'argento di Berengario illustrato da I. G. Pfister, nel Numismatic Chronicle, vol. XVIII. Londra, 1855 (Archivio storico ital., Nuova serie, tom. III, pag. 217.


3. Della zecca di Sora e delle monete di Piergiampaolo Cantelmi (Arch. stor. Ital., 1856. Nuova serie, t. III, parte II, pag. 221-225).


4. Zecche e monete degli Abruzzi nei bassi tempi illustrate e descritte. Venezia, 1858, in-8 di pag. viii-120, con 6 tav. incise da C. Kunz.


5. Medaglie e monete di Nicolò Marcello doge di Venezia, illustrate. Venezia, 1858, in-fol. di p. 15 con tav. e lo stemma Marcello.


6. Esame del libro: «Monete dei Paleologi marchesi del Monferrato, pubblicata da Domenico Promis». (Arch. stor. ital., N. S. t. VII, pag. 167-170).


7. Della raccolta numismatica della libreria di S. Marco, informazione del Dottor Vincenzo Lazari, direttore del Museo Correr di Venezia (Wien aus der K. K. Hof- und Staatsdruckerei, 1858, vol. XXVI, pag. 307).


8. Tre notizie sulle medaglie e monete dei dogi Cristoforo Moro, Pietro Loredan e Nicolò Tron. (Iscrizioni veneziane del cav. E. A. Cicogna, 1861, pag. 733, 744, e 747).


9. Lettre à M. Victor Langlois sur quelques médailles romaines inédites des Musées de Venise, Paris, 1862 par V. Lazari directeur du Musée Correr à Venise. Bruxelles, in-8, di pag. 15, con 4 tav. disegnate da C. Kunz.


10. Della zecca di Massa di Maremma, memoria inedita di Guido Antonio Zanetti bolognese, corredata di note e documenti da Vincenzo Lazari. (Rivista della numismatica antica e moderna, 1864, pag. 5).


11. Monete inedite degli Abruzzi ed osservazioni sui tornesi di Campobasso. (Riv. della num. ant. e mod., 1864, pag. 33).