Pagina:Rivista italiana di numismatica 1893.djvu/324

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

APPUNTI

di

NUMISMATICA ROMANA



XXIX.


UN RIPOSTIGLIO SEMI-NUMISMATICO

trovato nelle vicinanze di roma.


Il titolo di quest’Appunto è forse un po’ enigmatico, ma è presto spiegato. Si tratta di un ripostiglio di bronzo (K. 3,650, N. 82 pezzi) trovato tre o quattro anni sono nelle vicinanze di Roma, in località che non mi fu possibile di precisare. — I pezzi di bronzo costituenti il ripostiglio rappresentano diversi degli stadii per cui il metallo passava successivamente per essere convertito in moneta; verghe intere o tagliate a pezzi, e questi pezzi più o meno battuti e lavorati per essere disposti a subire la coniazione.

È perciò che non m’è parso di poter classificare coll’epiteto di numismatico questo ripostiglio, il quale va considerato più che semplice metallo, ma meno che moneta. Comunque sia, il ripostiglio è preziosissimo, perchè ci fornisce alcune interessanti nozioni