Pagina:Rivista italiana di numismatica 1894.djvu/262

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
250 necrologie

E, quel che più importa, del risultato delle sue acute e pazienti ricerche, come di notizie e di cortesie d’ogni fatta, era liberale a quanti dotti italiani e stranieri a lui ricorressero; ne tanno testimonianza, per tacere d’altri, il Padre Garrucci nella sua grande opera sulle monete dell’Italia antica, il compianto Lenormant nel suo libro sulla Magna Grecia, lo Schlumberger nel suo vasto lavoro sulla Sigillografia dell’Impero bizantino.

Egli non fu soltanto un indagatore instancabile nel campo della scienza, ma anche un efficace e volonteroso cooperatore delle indagini altrui; ed è in questa duplice qualità ch’egli contribuì all’incremento ed al progresso della Numismatica, e che il nome di Domenico Marincola rimarrà nella riconoscente memoria degli studiosi.




D. MANUEL VIDAL QUADRAS y RAMON.


Il 20 maggio scorso moriva a Barcellona Don Manuel Vidal Quadras y Ramon, il Nestore dei Raccoglitori spagnuoli. — Possedeva una Collezione di monete e medaglie spagnuole antiche e moderne, di oltre 15.000 pezzi, considerata a giusta ragione la più ricca della Spagna. Nel 1888 ne pubblicò un Catalogo riassuntivo e nel 1892 ne dava una completa illustrazione in una elegantissima edizione di quattro volumi in-4 con 87 tavole (Catalogo de la Colleccion de Monedas y Medallas de Manuel Vidal Quadras y Ramon. — Barcellona).