Pagina:Rivista italiana di numismatica 1894.djvu/397

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

documenti visconteo-sforzeschi, ecc. 379

III. — GIOV. GALEAZZO MARIA SFORZA.



324. — 1476-1494. — Serie delle monete di Bona di Savoia e Giov. Galeazzo Maria Sforza (1476-81), di Giov. Galeazzo Maria Sforza (1481), di Giov. Galeazzo Maria e Lodovico Maria Sforza (1481-1494) [Gnecchi, Monete di Milano, p. 83-90, e Riv. numism. ital., 1894, p. 49-52].

325. — 1477, gennaio 16, Milano. — Giovanni da Meteo costituito dal Duca di Milano a presidente della zecca di Milano [Reg. duc., LL., sol. 18 t.].

326. — 1477, febbraio 12, Milano. — Ordine ducale al referendario di Pavia di numerare " de li cento fiorini di Benedetto de sighino destenuto in lo castello nostro de Pavia per havere tosato moneta „ quella parte che spetta alla camera ducale a Castelletto " che sta in lo dicto nostro Castello, ala custodia et cura de presoneri et questo in recompensa de spese facte ad presoni che ha tenuto et tene „ [Classe: Zecca].

327. — 1477, aprile 9, Milano. — Grida per la quale è vietato di spendere e ricevere altre monete fuori di quelle specisicate in altre gride [Reg. Panig., G. 118 t. — Bellati, Mss. citati].

328. — 1477, aprile 21. — Supplica di Francesco di Brianza, banchiere in Pavia, rimessa ai maestri delle entrate ducali. Espone " che del anno prox. passato uno Benedeto da Pigino venete al bancho de esso supplicante con fiorini cento in moneta remondata per volere cambiare dicta mo-