Pagina:Rivista italiana di numismatica 1896.djvu/356

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

monete italiane inedite della raccolta papadopoli 343

Questo testone è simile al n. 4, tav. II di Promis; ma appartiene alla seconda epoca del regno di Lodovico non portando altri titoli che quello di Signore di Lavania e Messerano.


Niccolò Papadopoli cavallotto Rivista italiana di numismatica 1896 (page 356 crop).jpg


7. — Argento, peso grammi 3,35.

   D/ — Busto del principe con baratto a destra + LV · FLIS∁/   LAVANIE · MESERANI · DO · fra due cerchi di perline.
   R/ — Santo col capo scoperto e nimbato su cavallo che galoppa a destra, colla mano destra il Santo regge una bandiera colla croce DEVS · FORTITVDO · ME A Al principio dell’iscrizione un’aquiletta colle ali aperte ed una crocetta trifogliata.

Questo cavallotto differisce da quello di Promis n. 13, tav. III, solo per la disposizione dell’iscrizione e l’attitudine del cavallo che invece di andare al passo si muove con moderato galoppo.

Niccolò Papodopoli testone Ludovico Fieschi Rivista italiana di numismatica 1896 (page 356 crop).jpg


8. — Argento, peso grammi 9,55.

   D/ — Busto del principe a destra col capo coperto da beretto + ◦ LV ◦ FLIS∁/   ◦ LAVAIE ◦ MESERANI ◦ CO ◦ fra due cerchi di perline.