Pagina:Rivista italiana di numismatica 1898.djvu/373

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search




MONETE DEI NÔMI

ossia

DELLE ANTICHE PROVINCIE E CITTA DELL’EGITTO

Collezione G. Dattari

(Tav. VIII)




Quando nel novembre 1896 mi decisi di pubblicare le Monete dei Nômi della mia collezione, fui spinto dall’idea che mi sarebbe stato difficile riunire un maggior numero di monumenti almeno per lungo spazio di tempo, e non avrei mai osato sperare che dopo circa un anno e mezzo, la fortuna mi avrebbe favorito di potere aggiungere alla già lunga serie, altre quaranta medaglie, delle quali 16 inedite e 10 varianti.

È pur troppo vero che solo 3 prefetture ho aggiunto alla serie; ma per compenso tra le 17 monete che sto ora per descrivere vi sono dei pezzi capitali, come le 5 monete di Domiziano. Mentre qualche anno fa non si conosceva che una moneta per questo Imperatore del nomo Sebennite, nella mia prima pubblicazione feci conoscere altre dei nômi Osirinchite, Eracleopolite e Memfite; oggi, dei nômi Mendesianite, Setroite e Saite.

Ed è con certo orgoglio ammissibile ad un collezionista di potere dare la seguente statistica