Pagina:Saggio di racconti.djvu/89

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

guiniforte 81

L’ingegno maraviglioso, lo studio e la virtù di Guiniforte gli meritarono innanzi il tempo la doppia laurea nelle lettere e nelle scienze. Indi fu eletto professore in nobilissime cattedre, fu desiderato dai popoli e corteggiato dai principi, tra i quali il re Alfonso d’Aragona lo volle creare suo consigliere, e Filippo Maria duca di Milano lo elesse suo vicario generate e professore di filosofia morale; fu inviato ambasciatore a nobilissime repubbliche, a monarchi ed a sommi pontefici; ma più di tutto divenne onorata e cara la sua memoria pei costumi illibati e per l’affetto filiale.