Pagina:Salgari - I solitari dell'Oceano.djvu/259

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


– Sì, Mac-Blint! – disse Dik, con accento di terrore. – Se ci chiude il passo siamo perduti!

– Datemi la vostra scure – disse il marinaio. – Vedremo se oserà affrontarci.

– No, Joe – disse Sao-King.

– Fermatevi – dissero Cyrillo e Ioao.

– La marea sta per sorprenderci dinanzi e dietro – rispose il marinaio. – O quell'uomo ci lascia il passo o l'uccido. Mastro Blint! Degnatevi di mostrare il vostro muso di ippopotamo!

Un'ombra era uscita dalla galleria che conduceva al mare e s'avanzava verso il cerchio luminoso proiettato dalla torcia.

Era il bandito che si preparava a sostenere l'attacco dei suoi avversari.