Pagina:Salgari - La capitana del Yucatan.djvu/50

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
48 Capitolo sesto

gliare non solo Cordoba ma anche tutti i marinai di quarto, i quali la guardavano con occhi stupiti, si sedette invitando il compagno a fare altrettanto e cominciò a mangiare col miglior appetito, senza occuparsi del monitor che s’avanzava rapidamente, vomitando dalle ciminiere torrenti di fumo.

— Orsù amico, — disse la marchesa, vedendo che Cordoba, invece di mettersi a lavorare di denti, teneva gli occhi fissi, con una viva inquietudine, sulla nave da guerra. — Assaggia un po’ di questa zuppa di pesce: ti dico che è veramente squisita.

— La zuppa!... Il pesce!... — disse il lupo di mare. — Guardo quel dannato squalo che pare abbia una voglia pazza di mandarci all’aria la tavola con un obice, donna Dolores.

— Non l’oserà, Cordoba.

— Donna Dolores, voi mi fate uscire dai gangheri?...

— E perchè, amico mio?...

— E me lo chiedete? Per centomila pesci cani! Io mi domando se è vero che noi ci troviamo seduti dinanzi a questa tavola o se sogno!

— Forse che gli altri giorni non fai colazione?

— Ed il monitor?

— Lascialo correre.

— Non è che a un miglio.

— Lo vedo, — rispose la marchesa, versandosi un bicchiere di xeres e bagnando le sue labbra coralline nel liquido squisito. — Assaggia, Cordoba; è delizioso questo vino di Spagna. Ti metterà in buon umore, credilo.

— Mille balene! — esclamò il lupo di mare, riempiendosi il bicchiere e vuotandolo d’un colpo solo. — È meglio che beva o voi mi farete perdere la testa. Succeda quello che si vuole, vi tengo compagnia donna Dolores.

— Benissimo, Cordoba, — rispose la marchesa. — Affrettati, o ti mancherà il tempo. —

Il lupo di mare stava assalendo un pezzo di tonno, quando sulla prora del monitor si vide balenare un getto di fuoco, poi rimbombò un colpo di cannone.

— Te lo avevo detto che ti sarebbe mancato il tempo, — disse la marchesa, con accento leggermente ironico, mentre Cordoba si alzava precipitosamente, lasciando cadere il boccone. — Un colpo in bianco, è vero amico?

— Sì, donna Dolores. Ci invitano a mostrare la nostra bandiera ed a metterci in panna.

— Ebbene fa alzare sul corno il vessillo messicano. —

La marchesa vuotò flemmaticamente il suo bicchiere di xeres, poi si alzò e si accostò alla murata, guardando il monitor con una certa curiosità.

Il vascello da guerra si era arrestato a cinquecento metri dall’yacht, in modo da minacciarlo coi suoi cannoni di babordo. Il