Pagina:Salgari - La capitana del Yucatan.djvu/8

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
6 Capitolo primo

Il signor Cordoba e la sua compagna però, malgrado quell’oscurità, non avevano esitato sulla direzione da prendere. Conoscevano già a menadito il piccolo porto di Sisal, una specie di baia perduta sulla sabbiosa costa del Yucatan settentrionale, e poco frequentata durante la stagione delle piogge in causa delle sue arie insalubri, che sviluppano, troppo di frequente, il temuto vomito prieto ossia la febbre gialla. Sebbene serva di porto a Merida, l’antica capitale del Yucatan alla quale è unito da una comoda strada, anche oggidì non conta che poche centinaia di abitanti, per lo più indiani e meticci, i quali esercitano la pesca ed il piccolo cabotaggio, trafficando con Campeche, ove vanno a caricare il legno campeggio e con Puerto Lagartos.

Il signor Cordoba e la sua compagna, percorsero tutta la gettata, fermandosi di sovente per vedere se qualcuno li seguiva, e giunti presso la piccola lanterna indicante l’entrata della baia, scesero la spiaggia. Giunti colà guardarono entro una specie d’insenatura naturale dove si vedevano ancorate parecchie scialuppe ed un paio di piccole golette.

Canarios! — esclamò Cordoba, che aveva preceduta la compagna. — La scialuppa a vapore del console americano è scomparsa!...

— Dunque non ti eri ingannato!...

— No, donna Dolores.

— Guarda al largo se vedi nulla.

— È inutile: avrà spento i fanali.

— Allora siamo stati traditi.

— Così deve essere.

— Eppure bisogna partire, o domani il console americano farà delle rimostranze al governo messicano, appoggiandole coi cannoni del Terror. È così, Cordoba?...

— Sì, marchesa.

— Furfanti!...

— Cosa decidete?

— Succeda quel che Dio vuole, noi prenderemo egualmente il largo, amico mio. Se dovremo morire, sfideremo il fuoco del Terror col sorriso sulle labbra, stretti attorno alla gloriosa bandiera della vecchia Spagna.

— Sì, donna Dolores! — esclamò il lupo di mare, con fuoco. — È bello morire per la patria!...

— Vieni, Cordoba; noi mostreremo a quegli odiati yankee di che cosa sono capaci le donne di Spagna e che la marchesa del Castillo non ha mai tremato.

— Noi siamo tutti votati alla morte, andiamo a sfidarla. —

Risalirono entrambi la sponda, rifecero rapidamente la via percorsa e tornarono a bordo della nave, le cui caldaie avevano raggiunta la massima pressione e muggivano sordamente, facendo tremare la tolda ed i fianchi.