Pagina:Salgari - Nel paese dei ghiacci.djvu/138

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
120 i naufraghi delle spitzberg

CAPITOLO XV.

Il Maëlstrom.


Un vecchio maschio, riconoscibile per tale dalla sua pelliccia che aveva delle sfumature giallastre, era comparso presso l’orlo d’un bacino che si trovava a circa trecento passi dal mare.

Pareva però che fosse più curioso che inquieto. Seduto sulle zampe deretane, dondolava comicamente la sua testaccia villosa ed appuntita, guardando i cacciatori che si disponevano a circondarlo per impedirgli di raggiungere la costa del wacke.

Doveva essere molto affamato, forse digiuno da parecchie settimane, perchè era assai magro; era quindi probabile che non cercasse di fuggire.

Tompson armò flemmaticamente la carabina, mentre Oscar e gli altri si allargavano rapidamente, e mosse risolutamente incontro alla fiera.

A quindici passi fece fuoco. L’animale cadde piroettando su se stesso, ma fu pronto a rialzarsi e con una agilità sorprendente.