Pagina:Salgari - Nel paese dei ghiacci.djvu/286

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
252 i cacciatori di foche della baia di baffin


che i disgraziati compagni del tenente Tyson fossero periti fra le onde del mar polare.

Il mastro non indugiò a vendere i denti, le pelli ed il grasso dei trichechi, realizzando una somma superiore alle sue previsioni, circa venticinque mila dollari, ossia cento venticinquemila lire. Si tenne la terza parte come gli spettava in qualità di comandante della spedizione, e divise le altre due fra i compagni di viaggio.

Il governo danese poi, in unione a quello degli Stati Uniti, non tardò a indennizzarlo della perdita della Shannon.

Oggi mastro Tyndhall è uno dei più ricchi negozianti di pellicce della Groenlandia e dal 1892 è borgomastro di Disko.