Pagina:Salgari - Sul mare delle perle.djvu/172

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
150 sul mare delle perle


— Dove si trova egli?

— A non molta distanza da qui.

— Perchè?

Durga accennò il francese, dicendo:

— È a lui che tocca rispondervi, perchè è il suo migliore e più fidato amico.

— Voi, signore! — esclamò il capitano, volgendosi verso Jean Baret.

— Ho avuto questo incarico dal re dei pescatori di perle.

— Che cosa desiderate? Parlate: io sono come un fratello per Amali.

— Una cosa semplicissima, capitano, — rispose Jean Baret. — Siamo venuti qui per concertare con voi il rapimento del piccolo Maduri.

— Mi chiedete una cosa impossibile.

— Può sembrarvi tale per ora; io invece sono di parere contrario.

— Ditemi innanzi tutto dove si trova Amali.

— Nascosto in una palude, o meglio in un lago, a bordo del suo Bangalore e con buona scorta.

— Se lo scoprissero? — disse Binda con terrore.

— È la laguna dei coccodrilli — disse Durga.

— Voi sapete quale terrore inspira a tutti quel luogo.

— E dov’è Mysora, giacchè si sa che è stata da lui rapita?

— È al sicuro sullo scoglio, — rispose Durga.

— E che cosa vuole ora Amali?

— Sottrarre al marajah anche il fanciullo, — disse Jean Baret. — I pescatori di perle sono im-