Pagina:Salgari - Sul mare delle perle.djvu/400

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
358 sul mare delle perle

minuscolo regno di appena trentamila abitanti, che Amali e Maduri gli avevano concesso, per intercessione di Mysora, onde l’avvilimento non lo uccidesse e perchè la dinastia non cessasse completamente.

Dobbiamo però dire che l’ex-principe di Jafnapatam mantenne la sua promessa di emendarsi, sopprimendo perfino, primo fra tutti i principi indiani e cingalesi, la pena di morte. Si dice anzi che mai vi furono sudditi più felici che sotto di lui. Il diavolo aveva finito per farsi frate ed anche buon frate.

In quanto a Maduri, appena raggiunta l’età maggiore, prendeva le redini del governo, conservando però sempre Amali suo primo ministro e Jean Baret, il bravo francese, generale d’armata.

FINE.