Pagina:Salgari - Un dramma nell'Oceano Pacifico.djvu/51

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

gli antropofagi dell'oceano pacifico. 45


Cook, che aveva la smania di cangiare nome a tutte le isole, quello di Nuove Ebridi.

Le principali sono Fauna, che è la più nota, fertilissima, di aspetto piacevole, con un vulcano e sorgenti di acqua calda: misura sette leghe di lunghezza e tre di larghezza; Koro-Mango, di grandezza quasi eguale, e che gode fama perchè dai suoi boschi si estrae la preziosissima polvere di sandalo dal profumo delicato; Mallicolo, che ha una lunghezza di diciotto leghe e sette di larghezza; Sandwich, notabile per la bellezza dei suoi siti; Santo Spirito, che è l’isola maggiore e che si dice sia una delle più belle e delle più fertili del mondo. Molte altre, ma più piccole, circondano il gruppo principale e si estendono verso il sud-est fino a sessantacinque leghe dall’estremità meridionale della Nuova Caledonia.

Gli abitanti, eccettuati quelli di Fauna, non godono una fama migliore degli altri polinesiani, poichè le navi che ebbero contatto con loro furono spesso costrette a far uso delle armi da fuoco, per non cadere sotto i denti di quei mangiatori di carne umana.

Sono per lo più di statura bassa, gracili, di pelle assai abbronzata e per la maggior parte brutti. Quelli di Mallicolo specialmente sono di lineamenti così ributtanti, che le scimmie appariscono belle in loro confronto.

La Nuova Georgia, che filava con notevole velocità, si tenne prudentemente lontana da quelle coste inospitali; però non isfuggì agli occhi degli isolani, i quali si mostrarono in buon numero sulle spiagge, agitando minacciosamente le loro lancie ed i loro archi. Delle frecce furono pure lanciate, ma caddero a mezza via ed il capitano Hill, che non voleva perdere tempo nè impegnarsi in qualche brutta avventura, non si degnò di rispondere.

Però verso il mezzogiorno, a circa trenta miglia dall’isola Bar-