Pagina:Saul.djvu/63

Da Wikisource.


ATTO QUARTO




SCENA PRIMA


                  GIONATA, MICOL.

MICOL

Gionata, dimmi; al padiglion del padre
Può tornare il mio sposo?

GIONATA

Ah! no: placato
Non è con lui Saúl; benchè in se stesso
Sia appien tornato: ma profonda è troppo
5In lui la invidia; e fia il sanarla lungo.
Torna al tuo sposo, e nol lasciare.

MICOL

Ahi lassa!...
Chi più di me infelice?... Io l’ho nascosto
Sì ben, ch’uom mai nol troverìa: men riedo
Ver esso dunque.

GIONATA

Oh cielo! ecco, sen viene
10Turbato il padre: ei mai non trova stanza.