Pagina:Scherzi poetici di vari celebri autori italiani e veneziani.djvu/14

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
14

Amor che dorme


  Tacete, oimè, tacete;
Entro fiorita cuna
Dorme Amor, nol vedete?
Tacete, oimè, tacete
Non sia voce importuna 5
Che gli turbi il riposo ov’ora giace.
Sol quando Amor ha posa il mondo ha pace.



Scherzi poetici di vari celebri autori italiani e veneziani - 12.jpg