Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/7

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


ALL'ECCELLENTE

DOTTORE

DELL'ARTI,

E MEDICINA

M. GIO. BATTISTA ZAPATA SUO

precettore.


Gioseppe Scientia Chirurgico.


GRande ingiuria veramente mi parrebbe far alla natura a tacere i beneficij ogni hora da lei ricevuti; maggior poi crederei farla a me stesso, non communicando con il mio prossimo quello che haverei caro fosse communicato con me medesimo, e massime quando io fosse afflitto, et aggravato da qualche lungo, e tedioso male: ma in ultimo maggior danno credo ne seguirebbe a voler tacere la verita; essendo che Santo Agostino dica, che quello che tace la verità, e quello che dice la bugia, l'un e l'altro è deno di pena; per cioche quello non vuol giovare, e questo desidera nuocere. Volendo hora per mezzo vostro, carissimo mio precettore, aprire le viscere della natura; e giovando all'universo dir l'istessa verità, fuggendo ogni sospetto di buggia: mi è parso non poter far cosa più conveniente, che palesar con vostra


a 2 buona