Pagina:Scienza - Li Meravigliosi Secreti di Medicina, 1618.djvu/99

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


DI MEDICINA. 47 po, come anco per confortarlo, acciò non ne riceva, e faccia di continuo de gli altri.

Starnutatorij come si fanno, et altre purgationi per il naso.

Il primo rimedio adunque che noi faremo sarà lo sternutatorio, come quello che evacua dal capo più che ogn' altro per la vicinità sua, e facendolo a digiuno, scaccia i vapori rinchiusi nel cervello, et l’alleggerisce, et conforta, perilche poi si ritarda la vecchiaia, essendo che quasi tutti i mali habbino principio dal capo. A fare adunque questo nostro sternutatorio: Togliete un pochino di mel rosato, et quivi ponete alcune goccie di oglio di solfo, overo di oglio di vitriolo, poi con una penna, overo con un bastoncello, con un poco di bombace nella cima, intinta in detto mele rosato, il metterete su per il naso, il quale farà subito sternutare molte volte,et con tal gagliardia, che farà uscir grandissima quantità di flemma grossa per il naso, et se il patiente fusse molto povere, pigli un poco di sugo di cocumero salvatico, over di radice di giglio azzurro, e perche da per se purgaranno gagliardamente, mescolateli con un poco d'acqua comune, e tirilo su per il naso due, over tre volte la mattina, over con sugo di pan porcino, o di acoro, con acqua di maiorana e per haverne uno che sia facile a portare, e massime per i religiosi: torrete ciclamine, cioè pan porcino secce, et elleboro bianco, cannella fina, di ciascun due dramme, spica una dramma stasi-

Sternutatorij, da noi ritrovati.

Per i poveri rimedio.