Pagina:Serao - Dal vero.djvu/314

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

milano — PERUSSIA & QUADRO — editori.


Bozzetti turchi. — di Grenville Murray.

(Il mio cavasso ed io stesso — Un’ambasciata — Il sultano — Il bascià governatore — Il bascià ispettore — Il cadì — Il bin-bashee (ufficiale) — L’ufficiale di marina — Il prelato greco — Una casa turca — Matrimoni turchi — La donna turca — Urbanità turca — Costumi generali — Una visita — Un vecchio turco — Un vecchio greco — La donna greca — Le pulci — Il bagno — Un santo turco — Un santo greco — Un funerale greco — Il medico — Il villaggio dei lebbrosi — Giustizia — Schiavi — I conventi — L’esercito — I turchi nelle strade e nelle locande — Governanti e governati — Io senza il mio cavasso — Consigli d’amico.) Un elegante volume in-16 di pag. 240 con incisione... L. 2 50

E. C. Grenville Murray, già addetto all’ambasciata inglese in Turchia, ha avuto campo di raffinare, colla esperienza sua personale, il tatto pratico e degli uomini e delle cose; onde questi suoi bozzetti sono improntati non soltanto di artistica evidenza, ma compenetrati — per così dire — del senso e della caratteristica del popolo, ch’egli imprese a descrivere. Quel mondo che De Amicis ha nel Costantinopoli dipinto nella sua realtà esteriore, E. C. Grenville Murray sorprende e svela nella profonda intimità della vita domestica, sociale e politica, per trarne giudizi e conclusioni.