Pagina:Serao - Fior di passione.djvu/30

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
30 novella d'amore

— E si muore, Paola.

— Non si muore. La passione, cieca, insulta il marito, il buon marito che dorme di là, calmo, fidente, senza un sospetto. Questa è la grande ingiustizia. Perchè, infine, l’uomo che si sposa, anche quando fa un matrimonio d’interesse o di ambizione, fa un sacrificio grave. Egli ci affida il suo nome e il suo cuore: egli ci dà la sua fede e la sua libertà: egli si lega a un vincolo indissolubile: egli si mette a lavorare per noi e per i nostri figli, umilmente e gloriosamente. Noi siamo la sua consolazione e la sua gloria: noi rappresentiamo per lui le più dolci e più sicure soddisfazioni: la sua giornata passa nel desiderio di ritrovarci, di vederci: le sue ore più care sono nella casa, nelle nostre braccia. O che tesoro di piccoli e grandi sacrifici è l’amore di un marito! Voi li ignorate. La passione ignora tutto: non conosce neppure sè stessa.

— I mariti tradiscono le mogli — mormorò lui, come trasognato.