Pagina:Sisco - I sette vizi capitali descritti in verso sciolto, 1864.djvu/10

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

—( 10 )—

Ferocemente uccisi e trucidati.
Acciechi il feritor, e l’omicida,
E fai misero l’uom che in te s’affida.
Tu intollerante sei e fastidiosa
20Nè puoi sentire dell’amor la voce;
E fuggi pur dell’innocente il vezzo.
Di dannazion dunque, donna, sei segno
Se tutto togli al misero mortale.
Sii da Dio maledetta o peccatrice;
25E da te lungi ognun vada cotanto,
Da non sentire il disperato grido
Che tu darai, di vita all’ultim’ora!