Pagina:Sonetti romaneschi I.djvu/346

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


La macchina.</ref>
              
     Chi ar Monno troppo vô, nnun pijja nicchese; 1
e ttu ppe llavorà a la pulignacca, 2
hai perzo er trono, e tt’è rrimasto? un icchese. 3


Roma, 15 agosto 1830 - De Peppe

no match

er tosto


  1. Nix: nulla.
  2. Lavorare alla pulignacca: far le cose destramente, a capello. Questa frase è derivata in Roma dalle molle da cocchio dette alla Polignac.
  3. Un X: nulla.