Pagina:Sopra lo amore.djvu/123

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

sopra lo amore 117

gli incitamenti di Amore, sono stimolati a partorire. Ma alcuni o per natura o per uso sono più atti al parto dell’ animo che del corpo: alcuni, e questi sono i più, sono più atti al parto del corpo, che dell’Animo. I primi seguitano il celeste Amore: i secondi seguitano il vulgare. I primi amano i maschi piuttosto che le femmine, e adolescenti piuttosto che puerili : perchè In essi, molto più vigoreggia lo acume dello intelletto: il quale è suggetto attissimo, per la sua eccellente Bellezza a ricevere la disciplina, la quale per natura generare coloro appetiscono. I secondi per il contrario mossi dalla voluttà dello atto venereo, a lo effetto della generazione corporale intendono: ma perchè la potenzia di generare, che è nella Anima, manca di cognizione, però non fa differenzia tra sesso e sesso. E nientedimeno per sua natura tante volte ci invita a generare, quante volte veggiamo un bello obbietto. Laonde spesse volte adviene, che quelli che conversano con maschi, per voler rimuovere gli stimoli della parte generativa, si mescolano con loro: e quelli massime nella natività de i quali, Venere si è trovata in segno masculino, congiunta con Saturno, o ne’ termini di quello, o vero a quello opposta. Non era però conveniente cosi fare: ma era da considerare che gli incitamenti della parte generativa, non richiedevano naturalmente questo sfittare di seme invano: ma che l’offizio del generare è per nascere: e però bisognava l’uso di detta parte da’ maschi a le femmine convertire. Per questo errore stimiamo essere nata quella nefaria sceleratezza: la quale Platone nelle sue Leggi, come spezie di omicidio, agramente bestemmia. E certamente non è meno micidiale colui che interrompe l’uomo che debbe nascere, che colui che leva di terra il nato: più audace colui che uccide la vita presente, ma colui è più crudele che porta invidia ancora a chi ha a nascere e uccide i suoi propri figliuoli prima che naschino.