Pagina:Storia dei collegi elettorali 1848-1897.djvu/102

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 86 —

Bologna V — Bonneville — Borghetto Lodigiano.

Legislatura DATA
delle
elezioni
ELETTORI CANDIDATI MOTIVI
della vacanza
del Collegio
iscritti votanti ELETTI Voti NON ELETTI Voti
Collegio uninominale
VII
25 marzo 1860 766 281 Audinot Rodolfo 258 Minghetti Marco 6
VIII Cessò di essere capoluogo di Collegio.
I 27 aprile 1848 535 436 Bastian Francesco, avv. 362 Roccard Vittorio, sac. 19
II 22 genn. 1849 535 414 Bastian Francesco, avv. 292 Déage Giuseppe, avv. 108 Opzione1
20 marzo » 513 213 Jacquier-Chatrier G., avv. 205 2
III 15 luglio » 645 419 Jacquier-Chatrier G., avv. 283 Mudry N., colonnello 125
IV 9 dic. » 644 482 Jaequier-Chatrier G., avv. 344 De Chollex c.te Rugg., magg. 127
V 8 dic. 1853 669 474 Jacquier-Chatrier G., avv. 253 Rubin Luigi, ex int. gen. 208
VI 15 nov. 1857 974 628 Pelloux Giuseppe, dott. 367 Rey Gian Giacomo, avv. 232
VII
3
25 marzo 1860
29 » »
1051 1ª vot. 483
Ball. 558
Pelloux Giuseppe, dott. 310
370
Blanc Pietro, avv. 145
168
VII 25 marzo 1860 440 203 Tenca Carlo, prof. 152 Laboranti Giuseppe 20 Opzione4
6 maggio »
10 » »
440 1ª vot. 232
Ball. 302
Grossi Angelo, dott. 95
166
Scotti Antonio, dott. 114
118
VIII 27 genn. 1861 845 424 Levi Davide, avv. 293 Caporali Luigi 73
IX 22 ottobre 1865
29 » »
1031 1ª vot. 643
Ball. 681
Bianchi-Mina G. B., avv. 193
375
Cortese Francesco, avv.

Levi Davide, avv. (1ª vot. )
Cagnola Francesco, avv. (id.)
178
273
170
55
Annullamento5
24 dic. »
31 » »
1031 1ª vot. 506
Ball. 601
Bianchi-Mina G. B., avv. 265
293
Finzi Giuseppe, dott. 195
293
Annullamento6
18 febb. 1866
25 » »
1031 1ª vot. 548
Ball. 714
Finzi Giuseppe, dott. 294
388
Bianehi-Mina G. B., avv. 241
312


  1. Optò pel collegio di Taninges il 10 febbraio 1849.
  2. Non fu convalidata l'elezione pel sopravvenuto scioglimento della Camera.
  3. Colla cessione della Savoia alla Francia (legge 16 giugno 1860) il collegio cessò di far parte del regno d'Italia.
  4. Optò pel II collegio di Milano il 13 aprile 1860.
  5. Annullata l'elezione il 24 novembre 1865 per avere parecchi elettori scritta la scheda fuori della sala della votazione.
  6. Dall'ufficio centrale del Collegio fu proclamato deputato l'avv, Bianchi-Mina essendo maggiore d'età del dott. Finzi; ma l'elezione venne annullata dalla Camera il 24 gennaio 1866 perchè fu impedito ad un elettore, dall'ufficio di una sezione, l'esercizio del voto, ciò che avrebbe spostato il risultato della votazione.