Pagina:Storia delle arti del disegno III.djvu/347

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

s u l l e   R o v i n e   d i   R o m a. 329

vicino appartiene all’argomento, il famoso Crescenzio. Ebbe quello il temerario ardire di aspirare alla signoria di Roma verso il fine del secolo; nel qual tempo, o poco prima vuole il Sigonio1, che insorti maggiori torbidi per tutta l’Italia, fossero istituiti per le città i consolati, e fabbricate dai potenti le torri per fortezze. Costrinse colle sue violenze i Papi Giovanni XV., e Gregorio V. a fuggirsene altrove; e con quel Giovanni calabrese, vescovo, o arcivescovo di Piacenza, si accordò di dividersi il comando della città; cioè che Giovanni fosse creato Papa col governo spirituale della chiesa, ed egli avesse il governo temporale sotto la protezione, e sovranità dei greci imperatori2. Questo, ed altri attentati finirono d’irritare l’imperatore di Germania Ottone III., il quale come vicario di Roma, e pregato dal Pontefice Gregorio, venne a farne vendetta nell’anno 99§. Si lusingava Crescenzio di scampare dalle di lui mani col rinserrarsi nella Mole Adriana, che prima aveva fortificata, coi suoi partigiani: ma fu in vano; perchè dopo la domenica in albis stretta d’assedio dalle truppe dell’imperatore la fortezza, e battuta con quante macchine erano allora in uso, riuscì finalmente di superarla con danno di essa, come diremo. A Crescenzio preso, e a dodici de’ suoi fu tagliata la testa, e i loro cadaveri appesi ai merli del castello3. L’antipapa Giovanni, che avea tentato fuggirsene da Roma, scoperto, e preso dai Romani, dopo essergli stati cavati gli occhi, tagliate le orecchie, e il naso, gui-

Tom III. T t dato


  1. De regno Ital. lib. 7. anno 973. segg. oper. Tom. iI. col. 449. seg. Vedasi anche il Muratori Antiq. medii ævi, diss. 26. Tom. iI. col. 493. segg.
  2. Vedasi il Muratori Annali d’Ital. anno 997. Tom. V. par. 2. pag. 345.
  3. L’annalista Sassone loc. cit. pag. 366., Rodolfo Glabro lib. 1. cap. 4. pag. 7., Ricordano Malaspina Istor. Fiorent. cap. 52. presso lo stesso, Tom. VIII. col. 916. A., Leone Ostiense Chron. Casin. lib. 2. c. 18. presso lo stesso, Tom. IV. pag. 352., s. Pietro Damiano nella vita di s. Romualdo, cap. 25. oper. Tom. iI. pag. 196., e presso i PP. Benedettini Acta Ss. Ord. s. Bened. Secul. VI. par. 1. pag. 291., Ditmaro Chron. lib. 4.. presso il Leibnizio Script. Rer. Brunsvicens. pag. 354., e gli Annali Hildeshemensi, ivi pag. 721. all’anno 996. 998. Vedasi anche il Vendettini loc cit. cap. 4. num. 8. pag. 65., il Muratori Annali d’Iral. loc. cit. pag. 352.