Pagina:The Oxford book of Italian verse.djvu/440

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


ALESSANDRO MANZONI


Tempra de’ baldi giovani
     II confidente ingegno;
     Reggi il viril proposito
     Ad infallibil segno ;
     Adorna la canizie
     Di liete voglie sante;
     Brilla nel guardo errante
     Di chi sperando muor.


TOMMASO GROSSI

311 La Rondinella

1790-†1853

RONDINELLA pellegrina
Che ti posi in sul verone,
     Ricantando ogni mattina
     Quella flebile canzone,
     Che vuoi dirmi in tua favella,
     Pellegrina rondinella?
Solitaria nell’oblio,
     Dal tuo sposo abbandonata,
     Piangi forse al pianto mio,
     Vedovetta sconsolata?
     Piangi, piangi in tua favella,
     Pellegrina rondinella.
Pur di me manco infelice
     Tu alle penne almen t’affidi,
     Scorri il lago e la pendice,
     Empi l’aria de’ tuoi gridi,
     Tutto il giorno in tua favella
     Lui chiamando, o rondinella.
Oh se anch’io ! . . . Ma lo contende
     Questa bassa, angusta vôlta,
     Dove sole non risplende,

440