Pagina:The Oxford book of Italian verse.djvu/58

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

CIACCO DELL'ANGUILLAJA

     Ma s’tu credi morire
     Innanzi ch’esca l’anno
     Per te fo messe dire,
     Come altre donne fanno.

Amante.O villanella adorna,
     Fa sì ch’io non perisca:
     Che l’uom morto non torna
     Per far poi cantar messa.
     Se vuoimi dar conforto,
     Madonna, non tardare:
     Quand’odi ch’io sia morto
     Non far messa cantare.

Madonna.Se morir non ti credi,
     Molto hai folle credenza,
     Se quanto in terra vedi
     Trapassa per sentenza.
     Ma s’tu sei dio terreni
     Non ti posso scampare:
     Guarda che leggi tieni,
     Se non credi all’altare.

Amante.Per l’altar mi richiamo,
     Che adoran li cristiani:
     Pern merce vi chiamo,
     Poi sono in vostre niani.
     Pregovi in cortesia
     Che m’aitate, per Dio,
     Perche la vita mia
     Da voi conosca in fio.

Madonna.Si sai chieder mercede
     Con umiltà piacente;
     Giovar de’ ti la fede,
     Si ami coralmente.

58