Pagina:Tignola - Sem Benelli, 1911.djvu/121

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Duca.


Gusmano; stasera non esco.

Gusmano.


E la signora nemmeno.... Capisco, capisco....

Duca.


Silenzio!

Gusmano.


Vostra Eccellenza è padrone!...

Duca.


Manda a letto Giovanni e anche tu vai a letto.

Gusmano.


Benissimo! Buona notte a Vostra Eccellenza!...

Duca.


Buona notte.

Entra in camera.


— 110 —