Pagina:Tiraboschi - Storia della letteratura italiana, Tomo VIII, parte 1, Classici italiani, 1824, XIV.djvu/480

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


4(’8 LIBRO anatomico, e diversi opuscoli se ne hanno alle stampe, e alcuni di essi inseriti nelle Transazioni filosofiche. M. Portai dice (/. ciL p. iy5) che essi sono molto inferiori a cjue1 del Malpigli. Egli stesso però ne loda alcune osservazioni , e singolarmente il valore con cui combatte l’opinione del Willis sull1 orìgine de* nervi e sulle funzioni vitali. Altre opere e altre notizie di questo scrittore si posson vedere presso il P Orlandi (Scritt. bologn. p. 81) (a). Maggiori elogi fa M. Portai delle due opere anatomiche di Antonio Molinetti veneziano (/. cit p. 3<)3), professore tf anatomia e di medicina in Padova, ove, con raro esempio, giunse ad avere tino a 1600 fiorini di stipendio (Facciai. I» ma col solo foro usato nel salasso un po’ più largo. Di questi tre uomini così curati, il primo, cioè il signor «iotlor Gianfrancesco Sinibaldi, in cui, essendo tisico marcio, nè potendosi cavargli sangue, l’operazione non potè riuscire, morì di quel male alcuni mesi dopo; un altro che da sedici giorni avea continuamente la febbre, essendo essa cessata, era partito da Roma, nè più erasene udita novella; il terzo, che già da 36 giorni era travagliato da febbre terzana, il terzo giorno ne era rimasto libero. I nostri valorosi medici decideranno se queste sperienze bastino a provar utile la trasfusione del sangue, la qual però ebbe contraddittori in gran numero, e assai pochi seguaci. Ho voluto parlare con qualche estensione di queste sperienze, perchè esse, soltanto però negli animali, sono state più volte e felicemente rinnovate in questi ultimi anni da’ valorosi professori di questa università nel palazzo di S. E. il sig. marchese Gherardo Rangone magnanimo e inlendentissimo protettore dei buoni studi. (a) Veggasi ancora il dottor Gio. Targioni Tozzetti (Aggrandim. ec., t. 1, p. 270, ec., 294, ec.).