Pagina:Toaldo - Completa raccolta di opuscoli osservazioni e notizie diverse contenute nei giornali astro-meteorologici, Vol 1 - 1802.djvu/20

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

o( XI )o

luminosa comparsa. Se sacri furono per lui i doveri dell’amicizia, non minor cura pose in adempiere quelli dello stato. Imperocchè chiamato dal suo Vescovo Cardinal Rezzonico al governo della ricca Arcipretura di Montegalda, non trascurò alcun uffizio di buon Pastore, concedendo il rimanente del tempo ai suoi geniali studj, dai quali l’avevano alquanto distornato le continue occupazioni delle varie scuole. Tra gli antichi Filosofi, Platone, Aristotile, e Plutarco, tra i moderni Baccone di Verulamio, Cartesio, Leibnizio e Nevvton nutrivano sopra tutti una mente piena di studio, che cercava il conoscimento della verità nascosta, con guida e con iscorta della propria, e dell’altrui ragione, e vago ancora di fare acquisto di quel che appartiene alle Umane lettere, ne possedè la ragione, ed il bello, a segno tale che l’Ab. Cesarotti riconobbe da lui il felice avviamento, che lo menò a tanta fama da potersi meritamente chiamare un de’ più splendidi luminari dell’Italiana Letteratura. Sono una prova del suo indefesso studio i molti ristretti, che fece dell’altrui opere, un’illustrazione del Timeo di Platone, ed altri Scritti da lui lasciati, dai quali chiara-