Pagina:Torriani - Senz'amore, Milano, Brigola, 1883.djvu/21

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


UNA CONFESSIONE

RACCONTO.


— A martedì, disse Marco, stringendo lungamente la mano della sua sposa e guardandola fisso.

— A martedì, rispose lei, abbassando gli occhi e facendosi rossa come una fiamma. Egli si chinò e la baciò sulla fronte il che sollevò un vocío di commenti giulivi da parte della mamma, delle amiche, e di vari signori. Ma, nè Marco nè la Maria mostrarono d'udire quegli scherzi. Per loro nulla era più serio del sentimento che li turbava.

Si strinsero la mano di nuovo e si separarono in silenzio.

Erano alla stazione di Camerlata. Marco salì in convoglio per tornare a Milano. La sposa colla sua mamma ed alcuni conoscenti, m